Milano, 20 novembre 2023   |  

In piazza Città di Lombardia l’evento “La montagna echeggia in città”

Presidente Zamperini: “La cultura di montagna è un elemento fondante per noi lombardi e va rispettata, valorizzata e conosciuta, senza snaturarla”

la montagna echeggia in citta2

“La cultura di montagna è un elemento fondante per noi lombardi e va rispettata, valorizzata e conosciuta, senza snaturarla. Priorità va data all’ascolto di questi territori, promuovendo il benessere delle persone che li abitano, custodendo le loro tradizioni e identità, così da tenere vivo il patrimonio inestimabile di storie, usi, costumi, arti e mestieri, che altrimenti rischierebbe di andare irrimediabilmente perduto. Se vogliamo custodire la nostra straordinaria cultura popolare dobbiamo interrompere il meccanismo omologante che ci induce ad una sorta di “vergogna” per le antiche tradizioni, gli usi ed i costumi tipici del territorio. Il nulla che avanza e vorrebbe cancellare le nostre radici e la nostra identità. Abbiamo il dovere di tramandare alle nuove generazioni le storia che ci è stata consegnata dai nostri padri e dai loro antenati. Parafrasando Gustav Mahler, conservare la tradizione significa custodire il fuoco, non adorare le ceneri”.

Lo ha sottolineato il Presidente della Commissione regionale “Territori montani” Giacomo Zamperini intervenendo questa mattina in Piazza Città di Lombardia all’evento “La montagna echeggia in città” che per l’intera giornata vede in programma incontri, attività sportive e stand espositivi con l’obiettivo di valorizzare le montagne della Lombardia, con il coinvolgimento di stakeholder, appassionati, giovani e famiglie.

In piazza sono presenti vari stand turistici ed enogastronomici ed è disponibile una parete di arrampicata per bambini e adulti, sotto la supervisione delle Guide Alpine.

Nel tardo pomeriggio saranno preparati da parte dell'Accademia del Pizzocchero di Teglio piatti di pizzoccheri in distribuzione a tutti i partecipanti insieme ai vini del Consorzio “Vini della Valtellina”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter