Como, 27 novembre 2022   |  

Il Marocco batte il Belgio 2 a 0

di cristiano comelli

Tanto Marocco, poco Belgio. Il 2-0 con cui il primo ha superato il secondo si può quindi considerare verdetto equo.

maroc1

La squadra di Hoalid Regragui, che ha espresso una prova di grande personalità contro la deludente compagine di Martinez, si porta così a quattro punti in classifica scavalcando proprio i belgi e riproponendosi d'autorità per la qualificazione agli ottavi. Il Belgio, dal canto suo, ha evidenziato le stesse incertezze già emerse nella pur vittoriosa sfida dell'esordio contro il Canada.

PRIMO TEMPO - Al 5' il Belgio prova a fare male con Batshuayi che, servito da T.Hazard, impegna Mounir, subentrato all'ultimo momento all'infortunato Bounou nell'undidi di partenza. Al 19' il portiere nordafricano deve ancora intervenire per sventare una conclusione di Meunier. Al 21' si vede il Marocco con una conclusione alta di Ziyech, molto propositivo sia in fase di rifinitura che di conclusione. Al 28' il Marocco sale di giri e rischia di passare in vantaggio con En Nesyri che per poco non sfrutta un disimpegno troppo disordinato di Courtois. Al 28' è Amallah a provarci dal limite ma il suo tiro va a trovare le stelle. Il Belgio spezza la trama offensiva marocchina al 33' con un passaggio in diagonale di Meunier su cui Mounir interviene senza problemi. Al 35' i nordafricani riprendono la loro offensiva con Hakimi il cui diagonale termina però altissimo. Il Marocco sembra averne di più ma è il Belgio a provarci al 39' con una punizione di De Bruyne alta. Al 46' , nell'unico minuto di recupero concesso dal direttore di gara, il Marocco realizzerebbe il gol del vantaggio grazie a Ziyech direttamente su punizione. Il direttore di gara, però, non è convinto e va a consultare il Var che lo porta a non convalidare la rete per una ravvisata posizione di fuorigioco di Saiss.

SECONDO TEMPO - Al 5' Ziyech, vero e proprio motorino dei suoi, impegna Courtois in una parata a terra. All'8' il Belgio risponde con un'incornata alta di Onana. Al 12' il Marocco si ripropone con Boufal che però spara a lato. Il Belgio cerca di arginare l'offensiva marocchina con una conclusione di Mertens al 20' deviata da Mounir sul fondo e un tiro di Batshuayi il minuto successivo che impegna ancora il portiere nordafricano. Al 28’ il Marocco ottiene il meritato vantaggio con una punizione angolatissima del sampdoriano Sabiri che sorprende Courtois. Il Belgio prova a risalire la china ma ottiene soltanto un ‘incornata di Vertonghen a lato al 37’. Il Marocco chiude i conti al 47’ con Aboukhlal che riceve dalla destra da Ziyech e infila Courtois da distanza ravvicinata. Marocco sugli scudi e vincitore con merito, il Belgio continua a non convincere.

TABELLINO

BELGIO- MAROCCO 0-2

BELGIO: Courtois, Alderweireld, Vertonghen, Meunier (36’s.t: Lukaku), Witsel, E.Hazard (14’s.t: Mertens), T. Hazard (30’s.t: Trossard), Castagne, De Bruyne, Batshuayi (30’s.t: De Keteleare). All.Roberto Martinez.

MAROCCO: Mounir, Hakimi (22’s.t: Attiah –Allah), Mazraoui, Aguerd, Saiss, S. Amrabat, Ounahi (33’s.t: El Yamiq), Amallah (22’s.t: Sabiri), Ziyech, Boufal (27’s.t: Aboukhlal), En Nesyri (27’s.t: Amdallah). All.Hoalid Regragui.

Arbitro: Cesar Ramos (Messico)

Marcatori: s.t: 28’ Sabiri (M), 47’ Aboukhlal (M).

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

1 Febbraio 1945 in Italia viene introdotto il suffragio universale con il quale, per la prima volta, viene dato diritto di voto alle donne

 

Social

newFB newTwitter