Como, 14 settembre 2023   |  

Commemorazioni alle Foibe di Basovizza e di Monrupino

Domenica 10 settembre la Sezione di Trieste dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria ha organizzato una cerimonia di commemorazione presso le foibe di Basovizza e di Monrupino.

foiba monrupino lapide

Fonte: https://www.anvgd.it/commemorazioni-alle-foibe-di-basovizza-e-di-monrupino/

di Lorenzo Salimbeni Domenica 10 settembre la Sezione di Trieste dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria ha organizzato una cerimonia di commemorazione presso le foibe di Basovizza e di Monrupino.

«Ci sono luoghi che devono essere onorati e rimanere sempre presenti nella vita di una comunità – ha commentato l’Assessore regionale Pierpaolo Roberti, intervenuto assieme al Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ed al Consigliere regionale Claudio Giacomelli – L’alzabandiera e le corone d’alloro depositate oggi alle Foibe di Basovizza e Monrupino su iniziativa della sezione di Trieste dell’Arma di Cavalleria rappresentano un’occasione per ribadire, soprattutto ai giovani, che la libertà di oggi è stata conquistata con il sacrificio di ieri: un’eredità che non possiamo dimenticare».

Entrambe le foibe di Basovizza e di Monrupino sono Monumenti Nazionali, anche se la seconda è meno celebre e le manifestazioni che accoglie avvengono sempre in subordine rispetto a quelle che hanno luogo a Basovizza. Nei giorni precedenti a tale cerimonia, tuttavia, la struttura della Foiba n. 149 (come da catasto delle cavità naturali del Friuli Venezia Giulia) ha ricevuto un intervento di pulizia straordinaria. Gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Primo Levi” di Montebelluna (TV), per due anni consecutivi vincitore del Concorso nazionale 10 Febbraio indetto dal Tavolo di lavoro Ministero dell’Istruzione e del Merito – Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, hanno recentemente svolto un viaggio in Istria guidati dalla Prof.ssa Rossella Zanni: «Sulla via del ritorno si sono fermati a Monrupino – riferisce Adriana Ivanov, Consigliere nazionale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – per portare un omaggio floreale, ma hanno spontaneamente deciso di ripulire il monumento e la limitrofa lapide: la trovo una testimonianza struggente, che fa onore a tutti, Preside, docente ed alunni».

L’Istituto Levi dedica, infatti, particolare attenzione alla storia del confine orientale, organizzando convegni e viaggi d’istruzione, partecipando alle attività promosse dal Ministero e dalla Regione Veneto, curando la formazione di docenti e studenti ed i risultati sono evidenti.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Marzo 1953 Josif  Vissarionovič Džugašvili Stalin muore a Mosca a seguito di un attacco cerebrale

Social

newFB newTwitter