Milano, 25 agosto 2022   |  

Vandali su Trenord linea Milano-Lodi

Da Regione invito alle 10 Prefetture lombarde a replicare accordo sicurezza stipulato nel 2021 con Lecco e nei prossimi giorni con Varese

vandali

«Una comitiva di giovani, anche minorenni, dopo una serata a Milano, è salita senza biglietto sul treno per Lodi e ha poi vandalizzato il convoglio, il Trenord 24182. Il capo treno, unico dipendente Fs a bordo addetto al controllo dei biglietti, dato il "folto numero di persone coinvolte e il loro stato di agitazione» - si legge in una nota della Questura di Lodi - ha fatto «forzatamente sostare il treno" e ha chiesto aiuto alla squadra operativa della Polfer. La Polizia Ferroviaria , a cui rivolgo il mio ringraziamento per l’intervento, è costretta ad operare sotto organico e non può intervenire su chiamata ma deve poter essere in condizione di prevenire, avendo uomini sui treni. Ed è proprio per la mancanza di personale che risulta fondamentale l’impiego dell’ esercito» Commenta l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato

«Purtroppo, i viaggiatori e il personale di bordo sui treni sono spesso in balia di vandali e malviventi come già successo pochi mesi fa, tanto per citare un episodio sul Trenord che collega Milano a Chiasso, dove una banda di teppisti organizzò addirittura un rave party illegale» prosegue Riccardo De Corato.

«Torno a ribadire – conclude De Corato – che per garantire la sicurezza sui treni, è necessaria un’azione sinergica fra le istituzioni. Lo scorso anno, anche con il coinvolgimento della Polizia locale, abbiamo perfezionato un accordo con la Prefettura di Lecco e Trenord, per la linea Milano-Lecco che, grazie all’adesione di più Comuni della provincia e al ruolo di capofila del Comune di Lecco, ha consentito una serie di servizi tardo pomeridiani e serali di Polizia locale e Forze dell’ordine nei pressi di molte stazioni e a bordo treno che, di regola, non possono essere svolti per carenza di personale. Proprio visti i risultati di questo accordo, ho scritto, alla fine dell’anno e la scorsa settimana, alle Prefetture lombarde per invitarli a valutare l’opportunità di aderire ad un accordo analogo sempre con il sostegno finanziario di Regione Lombardia, come farà anche la Prefettura di Varese nei prossimi giorni».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

1 Febbraio 1945 in Italia viene introdotto il suffragio universale con il quale, per la prima volta, viene dato diritto di voto alle donne

 

Social

newFB newTwitter