Como, 26 novembre 2023   |  

Sei libri del Cardinale Carlo Maria Martini

Edizioni San Paolo ha pubblicato sei testi: Messaggio ai giovani, Parole sulle chiesa, I frutti dello spirito, Il fare della Chiesa, Per una nuova Primavera, Il fare del cristiano.

9788892240117g 150 230 0

Carlo Maria Martini (15 Febbraio 1927 – 31 Agosto 2012), il suo ministero è stato caratterizzato sempre dal primato della Parola di Dio e la sua figura esercita ancora oggi un influenza a tutti i livelli del mondo ecclesiale. Lo si può osservare dal magistero di Papa Francesco, al confronto tra i vescovi, all’impegno per l’orientamento sinodale del futuro della Chiesa.

Edizioni San Paolo ha pubblicato sei testi: Messaggio ai giovani, Parole sulle chiesa, I frutti dello spirito, Il fare della Chiesa, Per una nuova Primavera, Il fare del cristiano.

Volumi che mostrano come il cardinale Maria Martini, ha sapientemente utilizzato il potere della parola facendola divenire il cuore del suo operato.

Una persona schiva dal tratto signorile, qualcuno l’ha definito «un principe della Chiesa con una infinita profondità spirituale».

Martini è stato un grande biblista e un uomo dalla profonda cultura, autore di molti libri, capace di parlare a credenti e non, una figura aperta al cambiamento.

In questi volumi si può notare la capacità di adattare ogni passaggio biblico alla realtà e la capacità di rendere vivo il contatto con la Parola di Dio, tutto in uno stile semplice ed immediato.

Un sacerdote profondo nella scrittura e nel linguaggio, sempre vicino ai grandi temi della vita, il matrimonio, la famiglia.

Il Cardinale Maria Martini ha scritto moltissimi libri tradotti in tante lingue e conosciuti in tutto il mondo affrontando anche concetti non coerenti con la mentalità della Chiesa di quegli anni. E’ stato un pastore che è andato controcorrente e che si potrebbe definire un contestatore, ma pur sempre un eccellente buon pastore .

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter