Seveso, 03 settembre 2019   |  

Premio letterario Nazionale Emanuela Radice

La seconda edizione del premio letterario entra nella sua ultima fase. La Giuria di qualità stabilisce i tre vincitori su una rosa di 14 finalisti. La premiazione avrà luogo a Seveso il 14 Settembre

radice1

La giuria di qualità del Premio Letterario Nazionale “Emanuela Radice”  formata da Hafez Haidar (Presidente onorario), Anna De Castiglione, Nicoletta Sipos, Marco Speciale, Michela Tilli e Emanuele Altissimo,  si è espressa in merito alla valutazione dei 14 racconti finalisti la cui lista è stata pubblicata il 25 Agosto sulla pagina internet ufficiale dell’associazione.

La giuria ha indicato i nomi dei tre vincitori, riservandosi di presentare la classifica finale nel corso della cerimonia di premiazione che avrà luogo a Seveso (MB) in data 14 Settembre.

La cerimonia si terrà presso la sede della Fondazione Lombardia Ambiente (FLA), Largo 10 luglio 1976, n. 1, cerimonia aperta al pubblico e a ingresso gratuito, con inizio alle ore 15:30.

I tre racconti vincitori,  ordine alfabetico per autore, sono i seguenti: 

Nel tempo di un caffè di Lavinia Brilli; Le due torri di Bruno Melis;  Tempo scaduto di Marina Scrivani.

In occasione della premiazione verranno inoltre attribuiti il Premio speciale della Giuria, il Premio speciale della Critica e il Premio speciale dell’Associazione “Bottega Letteraria”, organizzatrice dell’evento.

Gli altri racconti finalisti sono i seguenti:  Il mio tempo di Giovanna Fidone; Achille e la Montagna del Tempo di Lorenzo Sartori; L'inviata di Gutemberg di Sergio Tresin Satalich; Fattore tempo di Francesca Ravioli; Il tempo di uno sguardo di Anna Elisa De Gregorio; Per sempre di Rosella Guglielmetti; Cinque stellette Amazon di Angelo Basile; Il guardiano di Ivana Saccenti; Autunno e primavera di Sandra Frenguelli; Il senso del tempo di Bruno Bianco; Trama di Arianna Biavati

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Febbraio 1455 data tradizionale di pubblicazione della Bibbia di Gutenberg, il primo libro occidentale stampato con caratteri mobili

Social

newFB newTwitter