Cantù , 20 maggio 2021   |  

Pallacanestro Cantù spera nel ripescaggio

Il campo ha detto che dovrà ripartire dalla serie A2 in cui è retrocessa per effetto dell'ultimo posto in classifica.

cantu2

Per la Pallacanestro Cantù, però, potrebbe affacciarsi alla ribalta il ripescaggio. E, intanto che va definendo i tasselli per la prossima stagione, primo tra i quali quello dell'allenatore destinato a succedere a coach Piero Bucchi, il sodalizio cestistico della città del mobile saluta Frank Gaines. La talentuosa guardia di Fort Lauderdale, infatti, vestirà la casacca della Givova Scafati che sarà impegnata nei playoff della A2 per tentare la scalata verso la massima serie.

Il Gaines del secondo periodo canturino lascia un'eredità di tutto rispetto fatta di 13 presenze e 290 punti. Quello del primo periodo, datato 2018-2019, aveva lasciato un'impronta di 30 presenze e 609 punti a referto. Prima di congedarsi dall'Acqua San Bernardo, il cestista statunitense è stato gratificato di un prestigioso riconoscimento dopo la vittoria del suo roster contro la Dinamo Sassari all'ultima giornata della stagione regolare, affermazione a cui ha contribuito con un bottino realizzativo di 43 punti in trentatré minuti di gioco e sei triple a bersaglio su 13 tentativi.

Questo score gli è valso l'inserimento nel quintetto ideale dell'ultima giornata di campionato della Lega nazionale basket insieme con Thompson e Bostic (Happy Casa Brindisi), Daye (Umana Reyer Venezia) e Bilan (Dinamo Banco di Sardegna Sassari). Il suo congedo da Cantù è quindi all'insegna di un ottimo ricordo personale, suo e del pubblico canturino che, sia pur impossibilitato a essere presente al "Pala Banco Desio" per le restrizioni legate alla gestione della pandemia, non ha mai mancato di tributargli il suo affetto.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter