Cantù , 28 maggio 2021   |  

Pallacanestro Cantù cambia allenatore

Chi gli succederà non si sa ancora. E' certo, però, che le rette di coach Piero Bucchi e della Pallacanestro Cantù, nella stagione 2020-21, non si intersecheranno più.

Cantu

Ad avere il suo peso è stata indubbiamente la mancata salvezza dell'Acqua San Bernardo retrocessa in A2 dopo essersi classificata all'ultimo posto al termine di una stagione a dir poco tribolata soprattutto a causa del Covid-19. "Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù . si legge in una nota diffusa dalla società del sodalizio cestistico della città del mobile -  comunica che la società e Piero Bucchi hanno deciso consensualmente di non proseguire il rapporto di collaborazione. L’incertezza dello scenario attuale presenta per entrambi prospettive difficili da prevedere.

Pertanto, di comune accordo e con profonda stima reciproca, il club e il coach bolognese hanno scelto di dividere le loro strade".  Bucchi era subentrato in corso di stagione all'esonerato Cesare Pancotto. Ora ferve la curiosità di chi ne raccoglierà l'eredità. Così come, soprattutto, esiste quella di sapere se Cantù dovrà ripartire dalla A2 o, per effetto di un eventuale ripescaggio, potrà ancora frequentare il salotto più d'elite della gerarchia cestistica tricolore.  (Cri.Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter