Como, 28 ottobre 2022   |  

Le imprese artigiane lariane: nascite, cessazioni e addetti

L'ufficio studi e Statistica della Camera di Commercio di Como-Lecco ha realizzato una fotografia della situazione imprese lariane

clay g640c96c82 640

Pubblichiamo nota Informativa “Le imprese artigiane lariane: nascite, cessazioni e addetti” realizzata dall'u.o. Studi e Statistica della Camera di Commercio di Como-Lecco e un commento di Marco Galimberti, Presidente della Camera di Commercio di Como-Lecco sul settore artigiano lariano.

«In un’economia sempre più industrializzata si tende talvolta a dimenticare che la competitività e lo sviluppo del nostro territorio sono ancora oggi intimamente legate al “saper fare” artigiano e alle sue competenze, quelle che rendono la manifattura caratteristica, flessibile, dinamica ed espressione di qualità apprezzata nel mondo. Prodotti dell’eccellenza artigiana provengono da tutti i settori. Per citarne alcuni, il tessile, il legno arredo, la metalmeccanica e la lavorazione dei metalli. Numeri alla mano si può assolutamente affermare che l’Artigianato rappresenta uno dei settori distintivi della nostra economia. Si consideri che le province di Lecco e di Como risultano essere rispettivamente al primo e al secondo posto nella graduatoria lombarda per incidenza delle imprese artigiane sul totale, e peraltro sempre rispettivamente al secondo e al quarto in quella nazionale. Nel 1° semestre 2022 le imprese attive sul nostro territorio risultano oltre 66 mila, e di queste un terzo sono quelle artigiane, che danno lavoro a 55.000 persone, più di un quinto degli addetti totali. Sono dati che confermano la centralità del comparto nel ruolo di traino dello sviluppo economico dell’area lariana. E non va peraltro dimenticato il frequente contributo artigiano alla qualità delle produzioni di altre imprese, medie e grandi, in ragione del diretto coinvolgimento in talune fasi del processo lavorativo. Certo questi ultimi anni non sono stati semplici, e alcune ben note importanti difficoltà permangono. Gli artigiani lariani affrontano tuttavia con coraggio le continue sfide che si vengono a proporre, dimostrando capacità di implementare processi di innovazione sul fronte delle conoscenze, delle competenze e della tecnologia, propensione a cogliere le opportunità offerte dalle economie di scala e di scopo (reti di impresa, cluster, filiere) e dall’integrazione tra produzione e servizi, tra manifattura e turismo, cultura, ambiente e responsabilità sociale. L’Artigianato, capace da sempre di coniugare innovazione e tradizione, continua a dimostrare potenzialità straordinarie in termini di creatività, qualità e personalizzazione dei prodotti. È questa la ragione per la quale la Camera di Commercio riconosce come priorità strategica il suo articolato sostegno con iniziative mirate».

download pdf Nota informativa

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

1 Febbraio 1945 in Italia viene introdotto il suffragio universale con il quale, per la prima volta, viene dato diritto di voto alle donne

 

Social

newFB newTwitter