Como, 18 novembre 2023   |  

Giornata europea e settimana mondiale degli antibiotici 2023

L’iniziativa, in vigore dal 2008, fissata per il 18 novembre 2023, si celebra contemporaneamente in tutti i Paesi Europei

hypertension 867855 640 1

“Prevenire insieme la antimicrobico-resistenza” è il tema della World AMR Awareness Week -WAAW 2023 che l’Organizzazione Mondiale della Sanità organizza ogni anno dal 18 al 24 novembre per aumentare la consapevolezza della resistenza antimicrobica e promuovere le migliori pratiche per ridurre l’emergenza e la diffusione di infezioni resistenti agli antibiotici. Nell’ambito della WAAW si svolge anche la Giornata europea degli antibiotici (18 novembre), un’iniziativa europea di sanità pubblica, coordinata dall’ECDC, che fornisce supporto per le campagne nazionali sull’uso prudente degli antibiotici nell’UE/SEE. Il tema di quest'anno, “Obiettivi per il contrasto della resistenza agli antimicrobici: come possiamo raggiungerli entro il 2030?”, si riferisce agli obiettivi stabiliti in una raccomandazione del Consiglio Europeo che costituiscono un mezzo efficace per sorvegliare i progressi e raggiungere l’obiettivo di ridurre la resistenza antimicrobica entro il 2030, nell'ambito di un approccio "One Health".

In questa direzione si inserisce l’istituzione della giornata europea degli antibiotici, voluta dall’Ecdc per sensibilizzare la popolazione sui rischi connessi all’uso scorretto di questi farmaci e che pertanto vengano usati in modo responsabile.

L’iniziativa, in vigore dal 2008, fissata per il 18 novembre 2023, si celebra contemporaneamente in tutti i Paesi Europei e richiede agli Stati membri di realizzare iniziative di comunicazione rivolte alla popolazione per informare sulle corrette modalità di assunzione degli antibiotici e rafforzare il successo delle campagne nazionali di sensibilizzazione sul tema.

Lo sviluppo dell’antibioticoresistenza in Italia e in tutti i Paesi europei, indotto dall’incremento e dall’uso inappropriato degli antibiotici, costituisce un problema di particolare rilievo per la tutela della salute dei cittadini. Solo un uso più contenuto e più appropriato di questi farmaci può contrastare lo sviluppo di batteri resistenti e aiutare a preservare l’efficacia degli antibiotici per le generazioni future.

Asst Lariana si avvale di un’èquipe di medici del reparto di Malattie Infettive, diretto dal dottor Luigi Pusterla, che con consulenze, pareri e indicazioni aggiorna l’utilizzo più appropriato degli antibiotici per i pazienti che ne hanno necessità. In collaborazione con il personale della Microbiologia, della Farmacia e dell’Ufficio Epidemiologico, che monitora costantemente i germi multiresistenti isolati, si effettuano tavoli di lavoro per la migliore valutazione clinico assistenziale e terapeutica.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter