Milano, 17 novembre 2023   |  

Garavaglia: “Regione Lombardia al servizio del Volontariato nel sistema emergenza urgenza”

Il Capo Gruppo in Consiglio Regionale di Fratelli d’Italia Christian Garavaglia all’incontro “Pronti a disegnare il futuro? Il volontariato nel sistema emergenza urgenza” promosso dall’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza (AREU Lombardia) a Palazzo Lombardia

IMG 20231117 WA0004 1

Nella foto il consigliere regionale Christian Garavaglia e Alberto Zoli, Direttore Generale dell'Agenzia Regionale Emergenza Urgenza (AREU) della Lombardia

“L’incontro di oggi è un importante momento rispetto all’agenda che insieme ci siamo dati, per concretizzare azioni della Regione volte a sostenere sempre di più tutto il Volontariato nel sistema emergenza urgenza - ha precisato il consigliere regionale (FDI), Christian Garavaglia, a margine dell’incontro promosso dall’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza (AREU Lombardia) con l’assessorato regionale al Welfare e le numerose realtà associative del soccorso sanitario. - La stessa proposta del progetto di legge “Riconoscimento, promozione e valorizzazione delle figure del Soccorritore”, dell'Autista Soccorritore e dell'operatore tecnico di centrale operativa” che Fratelli d’Italia ha voluto va in questa direzione. Voi siete il fulcro della società e cardine dello sviluppo delle nostre comunità oltre a presidio dei territori. I vostri valori sono i nostri valori”.

Presenti in sala fra i Volontari, oltre all’assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso, anche Stefano Ravasenghi (presidente Anpas Lombardia), Carlo Vincenzo Tresoldi (presidente Associazione Volontaria Croce Bianca Milano), Valter Riva (referente CRI per la Città Metropolitana di Milano), Rossano Carrisi (presidente FVS Lombardia) e Guerrino Nicchio, (presidente di Soccorso Azzurro) e, fra gli altri, il consigliere regionale FDI.

Presente anche Giorgio Bontempi, che ha ringraziato in sala tutti in volontari per il lavoro svolto, con particolare cenno per quelli che operano sul territorio di Brescia. Una giornata dedicata ai 25.000 volontari, alle “Croci” ed Associazioni presenti sul territorio, come ha rimarcato Alberto Zoli, Direttore Generale dell'Agenzia Regionale Emergenza Urgenza (AREU) della Lombardia, evidenziando come ad oggi in Lombardia “sono attive tutti i giorni ben 250 ambulanze, coprendo con grande capillarità il territorio e permettendo con il volontariato di risparmiare 80 milioni di euro se si dovessero equipaggiare tutte queste ambulanze”.

Ha continuato Garavaglia: “Poichè la storia è costituita da un susseguirsi di fatti, noi non dimentichiamo la professionalità, l’abnegazione, i sacrifici che giorno e notte i volontari compiono al servizio del prossimo, così come la stessa pandemia ha posto in luce ai più. Il loro è un impegno gratuito e silente. Per questo il confronto sulle loro necessità, esigenze si declina in progetti di legge, norme, bandi che la stessa Regione ha varato e varerà, costruendo con gli stessi volontari il futuro, a beneficio di tutti i cittadini lombardi”.

Ha concluso Garavaglia: “I volontari rappresentano un modello di vita per i giovani, per questo mi auguro che nelle scuole e nelle nostre comunità si faccia sempre più promozione, sensibilizzazione e proselitismo per coloro che intendono mettersi in gioco, per diventare costruttori di quella società che tutti vogliamo, in cui al centro vi è la persona, i più fragili e le loro famiglie”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter