Como , 09 maggio 2021   |  

Como dura sconfitta a Perugia

di cristiano comelli

Il bel gioco e le occasioni ci sono state, la capacità di capitalizzarle no.

como perugia

Il Como esce con il muso lungo dal "Renato Curi" di Perugia con una sconfitta per 1-2 sul terreno del Grifo nella sfida valevole per la prima giornata della "Supercoppa" che oppone le tre vincitrici dei gironi di serie C. Il prossimo impegno dei lariani sarà al "Luigi Sinigaglia" sabato 15 maggio contro la Ternana.

PRIMO TEMPO - Il Perugia ci prova al 6' con Di Noia che mette alto di testa su corner di Burrai. Al 9' arriva la risposta lariana con un tiro alto dell'ex di turno Terrani. Al 12' ancora Como con H'Maidat che impegna Fulignati dal limite. Il Como sembra avere in mano il pallino del gioco e lo dimostra ancora al 21' con Gabrielloni che dà nuovamente lavoro al portiere umbro. Un minuto dopo è Rosseti a impegnare ancora Fulignati in una respinta con i pugni. Al 23' Gatto si vede deviare sul palo dal portiere di casa una velenosa conclusione. Al 30' il Perugia va inaspettatamente in vantaggio con un tiro di Melchiorri su precedente ribattuta di Facchin. Il Perugia prende coraggio galvanizzato dal gol e al 32' fallisce però il raddoppio calciando alto un rigore con Minesso concesso per un mani di H'Maidat. Al 38' Minesso potrebbe ancora fare prendere largo al Grifo ma Bellemo salva sulla linea il suo tiro. Al 39' si rivede il Como con Arrigoni che impegna Fulignati. Il finale di frazione è ancora di marca lariana con un tiro alto di Gatto al 40' e uno a lato dell'ex Ascoli Rosseti quattro minuti dopo. Finisce così a favore degli umbri una prima frazione in cui un pareggio sarebbe stato verdetto più equo.

SECONDO TEMPO - Al 3' il Como si rimette in carreggiata con Gabrielloni che sfrutta un velo di Rosseti. Un minuto dopo Gatto potrebbe fare mettere ai lariani la freccia di sorpasso ma Fulignati fa buona guardia. Al 12' non va meglio all'ex Robur Siena Arrigoni. Al 19' è Murano a impegnare Facchin. La partita continua a essere giocata a viso aperto con le due compagini molto concentrate e pungenti. Al 24' il Perugia torna avanti, fallo di Arrigoni su Elia ed è rigore. Dal dischetti Moscati sbaglia ma lo stesso Elia ribadisce in rete. Il Como ci prova al 27' con Gabrielloni ma il tiro è alto. Al 42' Murano fallisce il 3-1 sparando alle stelle.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter