Lugano , 17 dicembre 2019   |  

Calcio svizzero Young Boys campione d'Inverno

di cristiano comelli

Il titolo di campione d'inverno è finito nella mani dello Young Boys che ha impattato 0-0 sul terreno del Lugano.

round of last 3502696 640

 I bernesi di Gerardo Seoane chiudono la prima parte della stagione con 38 punti frutto di 11 successi, 5 pareggi e 2 sole sconfitte. I ticinesi, dal canto loro,  mostrano decisi segni di miglioramento con la cura del tecnico ex Bellinzona Maurizio Jacobacci assestandosi al sesto posto con 21 punti e per ora lontani dalla zona pericolante. Dopo un lungo digiuno di vittorie, il Lucerna torna alla posta piena sconfiggendo il Basilea nel suo "SwisspoArena" per 2-1. Nonostante la vittoria, però, il tecnico lucernese Thomas Haberli ha subito un esonero, il secondo della stagione in Rsl dopo quello di Fabio Celestini dal Lugano. Se poi si considerano le dimissioni di Stephane Henchoz dal Sion sostituito da Christian Zermatten, i cambi di panchina sono tre.

Basilea secondo con 36 punti a meno due dai bernesi. Dopo un buon periodo, il San Gallo  cede sul campo amico in modo pesante a un ritrovato Zurigo che si impone 3-1 e manda al macero la sconfitta patita al "Letzigrund" la settimana precedente contro il Servette (0-5). I sangallesi proseguono comunque nel loro buon campionato al terzo posto con 35 punti, Zurigo quarto con 30. Al quinto posto, con ventisette punti, staziona il  Servette, la squadra di Alain Geiger conferma il suo momento dorato superando sul campo amico il sempre più ultimo Thun. I rossi bernesi di Marc Schneider terminano il girone d'andata con soli nove punti in diciotto gare, mezzo punto a partita in media, davvero troppo poco per sperare nella salvezza. 

Pareggio al "Tourbillon" di Sion tra i padroni di casa e il Neuchâtel Xamax: l'1-1 finale non dà grandi benefici ad alcuna delle due compagini, soprattutto ai neocastellani che, penultimi con 14 punti, rischiano di dover disputare il barrage, ovvero lo spareggio con la seconda classificata di BCL per cercare di restare in massima serie.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Aprile 1949  dodici nazioni firmano il North Atlantic Treaty che dà vita alla Nato

Social

newFB newTwitter