Lugano, 25 agosto 2021   |  

Calcio svizzero inizio della stagione

Aggiornamenti del campionato di calcio svizzero con Zurigo che coglie la quarta vittoria e Servette a valanga su Lucerna

soccer 606235 640 1

Il trono ha ora un unico re e il suo nome è Zurigo. Cogliendo la quarta vittoria in altrettante gare, la squadra di Andrè Breitenreiter ha piantato in asso nella massima serie elvetica il Basilea fermato dal pareggio a Losanna. Servette a valanga sul Lucerna dopo due turni di lacrime, divisione della posta tra San Gallo e Sion. Rinviata, invece, la sfida tra Young Boys e Lugano. Vediamo nel dettaglio cosa ha riservato il turno di "Super League" appena finito in archivio.

ZURIGO- GRASSHOPPERS 2-1

Il derby zurighese del "Letzigrund" che mancava da due stagioni si è risolto a favore dei padroni di casa che mettono così la quarta tacca consecutiva alla voce vittorie e finora non hanno lasciato per strada alcun punto. Ospiti in vantaggio al 7' della prima frazione con un'incornata di Margreitter sugli sviluppi di un corner, pareggio dello Zurigo al 10' con un diagonale da distanza ravvicinata di Marchesano su assist dalla destra, Al quinto minuto di recupero, quando ormai il pareggio sembrava scritto, un diagonale di Ceesay ha regalato la vittoria ai padroni di casa.

SAN GALLO- SION 1-1

Il San Gallo mette la marcia veloce ma il Sion lo raggiunge. Accade tutto nel secondo tempo con i biancoverdi che prendono il largo con l'ex Vaduz Luchinger, bravoa infilare in rete una corta respinta di Fayulu su tiro precedente. Il pareggio dei vallesi arriva in pieno recupero con l'ex Young Boys Hoarau con un'incornata su cross dalla sinistra.

LOSANNA- BASILEA 2-2

Partita pirotecnica tra i vodesi, che mettono finalmente un punto in cascina, e i renani, cui la divisione della posta costa la perdita della testa della classifica a beneficio del solo Zurigo. Al 9' i padroni di casa passano con Mahou su invito di Zohouri dalla destra, al 48' Cabral pareggia i conti per gli ospiti con un rigore concesso per fallo di Monteiro su Stocker. Al 14' della ripresa ancora Cabral segna il settimo gol in quattro partite su cross di Sergio Lopez. Il Losanna pareggia definitivamente al 24' con un diagonale di Amdouni ben pescato da Kukuruzovic.

SERVETTE- LUCERNA 4-1

Dopo due turni a secco di punti i Grenats sgretolano al "De Geneve" il malcapitato Lucerna che resta così a fondo classifica con un punto soltanto insieme con il Losanna. Al 16' Cognat segna di testa per i padroni di casa, al 21' Antunes raddoppia sfruttando la corta respinta di un difensore ospite su precedente tiro di Stevanovic. Quest'ultimo si toglie la soddisfazione personale di segnare al 43' con un diagonale. Al 24' della ripresa Rodelin, servito dalla sinistra da Oberlin su azione di contropiede, sigla il poker. Inutile il gol lucernese al 33' cn Ndiaye che beffa Frick con un pallonetto.

CLASSIFICA

Zurigo punti 12, Basilea 10, Lugano e Servette 6, San Gallo 5, Young Boys, Grasshoppers e Sion 4, Losanna e Lucerna 1.
Young Boys e Lugano una partita in meno.

CHALLENGE LEAGUE

Nella cadetteria elvetica è il Neuchatel Xamax a prendere le redini della classifica pareggiando sul terreno della matricola YVerdon, al suo primo punto stagionale. Divisione della posta anche tra Sciaffusa e Vaduz. Bene l'Aarau che, con il secondo successo di fila contro l'ex capolista Stade Lausanne Ouchy , sale al secondo posto da solo e il Winterthur terzo dopo la vittoria a valanga con il Thun. Rinviata la sfida tra Kriens e Wil. Vediamo nel dettaglio.

WINTERTHUR - THUN 3-0

Padroni di casa avanti già al 2' con un gran tiro dal limite di Marzambi. Al 31' è ancora lui, lanciato in contropiede da Buess, a raddoppiare. Buess non resta a secco firmando la quarta rete stagionale al 23' della ripresa con un rigore calciato a cucchiaio .

AARAU- STADE LAUSANNE OUCHY 5-2

Ottimo momento degli argoviesi che tallonano di un puntoin classifica il Neuchatel Xamax nuovo padrone della situazione. Al 24' Gashi riceve in contropiede da Spadanuda e porta avanti la squadra di casa, al 35' lo stesso Spadanuda raddoppia ben lanciato sottoporta da distanza ravvicinata Al 43' l'attaccante argoviese si regala la doppietta personale su cross teso dalla sinistra. Al 6' della ripresa Lebeau prova a riportare gli ospiti in partita ma Spadanuda, però, poco dopo, di testa colora di gloria la sua giornata con una tripletta e soprattutto con la rete del 4-1 dei suoi. Al 12' Laugeois commette fallo e l'Aarau beneficia di un rigore con Gashi che segna il 5-1. Al 24' Abdallah, con un gran tiro dal limite, realizza il 5-2.

YVERDON- NEUCHATEL XAMAX 1-1

Primo punto in campionato per la matricola di Yverdon sur le bain contro la neocapolista Neuchatel Xamax. Padroni di casa avanti al 24' del primo tempo con Kone su assist di Fargues, pareggio dei rossoneri all'8 'della ripresa con un diagonale di Lahiouel.

SCIAFFUSA- VADUZ 1-1

Il debutto di Hakan Yakin sulla panchina dello Sciaffusa in sostituzione del fratello Murat chiamato a guidare la nazionale maggiore rossocrociata comincia con il segno ics. Il Vaduz torna a muovere la classifica dopo due stop di fila. Gialloneri avanti al 39' con un diagonale di Djokic, pareggio dei principini al 46' con un colpo di testa di Ardaiz su cross di Rodriguez.

CLASSIFICA

Neuchatel Xamax punti 10, Aarau 9, Winterthur 8, Stade Lausanne Ouchy 7, Thun 6, Vaduz 4, Wil e Sciaffusa 3, Kriens e Yverdon 1.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Ottobre 1979  Madre Teresa di Calcutta riceve il Premio Nobel per la pace

Social

newFB newTwitter