Cantù , 11 maggio 2021   |  

Basket Cantù saluto con vittoria

di cristiano comelli

C'è sicuramente delusione nelle file della pallacanestro Cantù per un campionato finito nella maniera più infausta che si potesse immaginare con la retrocessione in A2.

Cantu pallacanestro

C'è sicuramente delusione nelle file della pallacanestro Cantù per un campionato finito nella maniera più infausta che si potesse immaginare con la retrocessione in A2. Ma vi è anche la soddisfazione per averlo salutato nel modo migliore (salvo ripescaggi o blocchi di retrocessioni) con una vittoria di peso contro l'ambiziosa Dinamo Banco di Sardegna Sassari. Diluviale l'apporto di Gaines con i suoi 43 punti. L'americano è dato in partenza per la Givova Scafati.

PRIMO QUARTO – Il sipario su una stagione sinonimo di odissea sta per calare. E Cantù, reduce dalla retrocessione matematica in A2 , vuole almeno chiuderla in bellezza facendo lo sgambetto alla quotata e ambiziosa Dinamo Banco di Sardegna Sassari. Il roster ospite comincia ad affondare la lama con Treier ma Johnson intona subito il controcanto. Un libero ancora di Treier e Bilan portano Sassari a tentare la prima fuga con il punteggio di 6-3. Cantù si rialza in quota con due triple targate Gaines. Sassari abbozza la replica con Spissu e Bilan ma è ancora Gaines a lucidare bene le mani e a tenere avanti il sodalizio canturino per 15-9. A Spissu replica Johnson dall'angolo e il più sei di vantaggio della compagine di coach Piero Bucchi resta immutato. Una tripla di Pecchia è controbilanciata parzialmente da una doppia puntata vincente dalla linea della carità di Happ. Cantù chiude il primo quarto di gara sul punteggio a favore di 25-22.

SECONDO QUARTO – Thomas e Gaines fanno scappare Cantù, Happ però si regala un gioco da tre. I padroni di casa restano avanti di quattro lunghezze. La Torre cecchina, Thomas risponde obbligando Sassari a chiamare il timeout. Spissu ai tiri liberi, un gioco da tre di Treier e Bilan riavvicinano gli ospiti. Thomas si regala una tripla, replica La Torre e Cantù mantiene ancora il fossato a proprio beneficio del più cinque: 44-39. Una tripla di Spissu chiude il momento buono di Cantù. Pecchia però lo fa riprendere e due triple di Leunen portano i Bucchi boys in doppia cifra di vantaggio: Bilan va a canestro ma Gaines replica da par suo e Cantù può arrivare all'intervallo lungo con un largo vantaggio di undici punti: 60-49.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Social

newFB newTwitter