Cantù, 26 novembre 2023   |  

Acqua San Bernardo Cantù sfida domenica 26 Novembre il Vigevano

di cristiano comelli

Un obiettivo contingente e uno di più largo respiro. Il primo è riuscire a garantirsi la terza vittoria di fila , il secondo non perdere il contatto con la capolista Trapani.

bernardo

didascalia: immagine da Pixabay

Nella sfida che l’attende domenica 26 novembre alle 18 contro la Elachem Vigevano al Pala Elachem, l’Acqua San Bernardo Cantù avrà ben due pensieri piantati in testa. Il roster di coach Devis Cagnardi viene da due affermazioni di ottima levatura sul parquet di casa con Real Sebastiani Rieti e Novipiù Casale Monferrato che lo ha tenuto a strettissima distanza dalla regina del girone Trapani Shark. Diciotto punti contro sedici, un divario davvero minimo che i canturini puntano a colmare cercando poi, eventualmente, di issarsi in quota in piena solitudine.

La Elachem parte da una magra dotazione di sei punti e dalla voglia di riscatto dopo lo stop contro l’altra matricola, la Real Sebastiani Rieti. Cagnardi è uomo di basket navigato e sa quindi bene che una delle tagliole da schivare, quando si affronta una squadra bisognosa di punti, è la sua sottovalutazione.

“Sarà un test importante – spiega- perché andremo a giocare in una bella atmosfera, arriverà Cantù in un campo che ha ritrovato la A2 dopo tanto tempo e sappiamo che troveremo una squadra che proverà a fare la partita e a vincere per la sua classifica e il suo campionato, conosciamo quelle che sono le insidie e ci siamo preparati sia sul piano fisico che su quello emotivo”.

I ROSTERS

ELACHEM VIGEVANO: Leonardo Battistini, Gianmarco Berretti, Deonta Smith, Tyler Wideman, Filippo Rossi, Alessandro Amici, Michele Peroni, Giacomo Leardini, Kristofers Strutmanis, Edoardo Pisati, Matteo Bettanti, Filippo Bertoni. Coach: Lorenzo Pansa.

ACQUA SAN BERNARDO CANTU’: Filippo Baldi Rossi, Nicola Berdini, Stefan Nikolic, Curtis Nwohoucha, Gabriele Tarallo, Lorenzo Bucarelli, Anthony Hickey, Christian Burns, Solomon Young, Luca Cesana,Riccardo Moraschini. Coach: Devis Cagnardi.

ARBITRI

Angelo Caforio di Brindisi, Chiara Maschietto di Treviso e Pietro Rodia di Avellino

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter